HOME > INIZIATIVE > Attivitą 2013 > - 16 novembre

- 16 novembre

DUO MIGNOLLI-MURARI
Concerto del 16 novembre 2013, Studio Teologico del Santo

Matteo Mignolli flauto traverso
Maddalena Murari
pianoforte

CONCERTO SPAZIALE
INTERFERENZE MUSICALI


PRESENTAZIONE
Il duo Mignolli-Murari darà vita ad un concerto che spazia tra passato e presente unendo in modo originale e divertente la musica classica e moderna. Da Bach a Liszt, da Mozart a Chopin, si passa quasi impercettibilmente ai ritmi latini, al pop, alla musica italiana e proprio per questo così “spaziale”. Se pensavate di assistere al solito concerto dimenticatevelo, e preparatevi ad essere trascinati in un vortice di fantastiche melodie e scatenati virtuosismi. Si abbassano le luci di sala, si apre il sipario e la musica diventa padrona del palcoscenico. Ma questo concerto sembra proprio non essere la copia dei tanti precedenti. Tutto ha inizio dalle note di una semplice suoneria telefonica accennata dal flauto. Improvvisamente il pianoforte prende il sopravvento prima di essere rapito da un incantesimo. Come incatenati l’uno all’altro, i due strumenti si seguono e rincorrono improvvisando su una varietà di stili e generi musicali. In tempi moderni non può mancare l’uso della tecnologia ed ecco che i musicisti iniziano a suonare insieme al pianoforte iniziando poi a creare melodie sempre più complesse semplicemente premendo un tasto di un tablet, mai nulla di più facile.

CURRICULUM
Matteo Mignolli e Maddalena Murari sono due talentuosi musicisti padovani il cui valore è ben riconosciuto da parenti e amici. Entrambi si sono formati al Conservatorio della loro città rispettivamente nelle classi di flauto e pianoforte delle Prof.sse Clémentine Hoogendoorn Scimone e Maria Luisa Caprara e in duo hanno iniziato a collaborare sin da giovanissimi.
Quando un giorno hanno scoperto di avere quattro "M" in comune, ovvero le iniziali dei loro nomi e cognomi, la loro vita è cambiata, e anche la loro musica. Insieme hanno scoperto doti fino ad allora sconosciute ad entrambi, alla ricerca di un linguaggio interpretativo che accomunasse più di una generazione. Un percorso espressivo che insieme ad una spiccata sensibilità musicale ha fatto loro trovare un'occasione di lavoro, nel senso delle tante ore spese in lunghe sessioni di sala prove. Ma anche una ritrovata fiducia in sè stessi e nel loro benessere psico-fisico, grazie ai succulenti pranzi preparati dalla Signora Murari che si sono rivelati un ottimo toccasana alla ricerca della giusta ispirazione e concentrazione. Da quel giorno si sono divertiti tantissimo, soprattutto svegliando i vicini di soprassalto a qualsiasi ora del giorno presi da incontrollabili vene compositive. In questo concerto spaziale i due musicisti si augurano che a godersela sia anche il loro pubblico, avvertendolo che il buffet è saltato a causa della crisi.

 



I Musici Patavini

Home